Home / Notizie / Esteri / Siria, duro colpo per l’Isis: ucciso il responsabile delle milizie Abu Sayyaf

Siria, duro colpo per l’Isis: ucciso il responsabile delle milizie Abu Sayyaf

hsi_abu_sayaf_jordanNew York. L’Isis perde una sua pedina importante: si tratta di Abu Sayyaf, il responsabile delle milizie dello Stato islamico, ucciso dalle forze americane, che nella stessa operazione hanno catturato anche la moglie. La notizia è stata resa nota da Bernadette Meehan, portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale statunitense.

L’operazione che ha portato alla cattura del terrorista è avvenuta nell’est della Siria, e condotta dalle forze americane di stanza in Iraq; “durante l’operazione, Abu Sayyaf è stato ucciso negli scontri con le forze americane”, ha detto la Meehan, aggiungendo che “l’operazione ha anche permesso di liberare una giovane donna yazida che sembra sia stata tenuta come schiava dalla coppia”. La moglie di Abu Sayyaf al momento sarebbe detenuta in una prigione americana in Iraq.

Abu Sayyaf dirigeva direttamente molte delle operazioni militari del gruppo jihadista, nonché del traffico di petrolio condotto dallo stesso. “L’operazione rappresenta un altro duro colpo all’Isis e la conferma che gli Stati Uniti non smetteranno mai di colpire i terroristi che minacciano i cittadini ed i nostri alleati”, ha aggiunto Ashton Carter, segretario della Difesa Usa.

Intanto però, Barack Obama si dice ancora convinto che un attacco militare di terra non sia la soluzione giusta per quanto riguarda il conflitto siriano: “la situazione in Siria è drammatica ma estremamente complessa”, ha dichiarato il presidente Usa in un’intervista ad Al-Arabiya. Anche perché, parole dello stesso Obama, la guerra non è stata innescata dagli Stati Uniti, e per questo non può essere fermata dagli Stati Uniti. La soluzione del caso può essere trovata soltanto con la cooperazione degli alleati nel Golfo e di altre potenze regionali, come la Turchia, ha poi chiuso Obama.

(di Alessandro Marinai)

isis leader 2

Leggi anche

Asante calcio, i migranti scendono in campo

Palermo. La presentazione ufficiale è stata fatta giovedì scorso, ma adesso la Asante calcio scende …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *