Home / Rubriche / Knit and Quilt / La tensione quando lavoriamo a maglia

La tensione quando lavoriamo a maglia

Firenze. Ognuno di noi ha una tensione personale, in parte dovuta a come lavoriamo e in parte dagli strumenti che utilizziamo: come teniamo/regoliamo la tensione del filo mentre lavoriamo; la tecnica che usiamo per lavorare: tradizionale o continentale; le punte dei nostri ferri: materiale plastico, metallico, di legno o bamboo; la dimensione delle punte può variare leggermente anche in funzione del produttore; la composizione e la torsione del filato utilizzato; la temperatura e il tasso di umidità dell’ambiente dove lavoriamo; il nostro umore o stato d’animo.

E’ importante capire la proporzione tra il nostro lavoro e quello delle istruzioni che vogliamo seguire. Il campione è utile e fondamentale per comprendere come comportarci per interpretare le indicazioni.

Dobbiamo realizzare il campione lavorandolo con lo stesso punto indicato nelle istruzioni e nello stesso modo (cioè in piano o in tondo). Se non troviamo l’indicazione del punto, in genere è sottinteso che sia a maglia rasata o, per esempio, se tutto il maglione è a legaccio potremmo dedurre che il campione sia stato misurato a legaccio.

Quando creiamo il nostro campione, è consigliabile realizzarlo più grande, per esempio di 15 x 15 cm, in modo tale da poter verificare con tranquillità al suo interno i 10 cm. La nostra tensione varia sempre vicino alle maglie di avvio, a quelle di chiusura o i bordi. Inoltre, se usiamo un righello rigido la nostra misurazione sarà più accurata.

Un altro aspetto fondamentale è quello di trattare il campione come verrà trattata la maglia finale: dobbiamo sempre lavarlo e stirarlo esattamente come faremo in futuro con il nostro progetto.

(di Anna Maria Turchi ed Emma Fassio)

Il blog di Emma Fassio.
Il blog di Anna Maria Turchi.

Leggi anche

Grande successo per il quarto Magliuomoraduno

Firenze. Si è appena concluso il quarto Magliuominoraduno e già ci stiamo chiedendo dove e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *