Home / Notizie / Esteri / Che fare contro Kim Jong-un?

Che fare contro Kim Jong-un?

Tokyo. Un circolo vizioso quello tra Kim Jong-un, gli Stati Uniti e l’Onu. Il primo attacca, gli altri rispondono con sanzioni, le quali non fanno altro che provocare un’ulteriore “sbruffonata” da parte del dittatore nord coreano. Che gioca a fare il bulletto del quartiere, che vuole portarsi alla pari con gli Usa, grazie ad un programma nucleare che stando alla televisione di Pyongyang sarebbe vicino al completamento.

Soprattutto dopo l’ultimo lancio di un missile balistico, avvenuto venerdì scorso; missile che ha fatto risuonare le sirene in tutto il Giappone, e che si è inabissato poco più al largo, nell’Oceano Pacifico. Ed ecco che la Corea del Sud prepara le proprie truppe, che Trump ordina una missione segreta ad un sommergibile a stelle e strisce, che la Russia si trovi a dire che “non sia il caso, ad un certo punto, di ragionare fuori dagli schemi”. Visto che son qui, gli schemi adottati dal Consiglio di sicurezza Onu, proprio non hanno funzionato.

Strade diverse, però, ce ne sono poche da intraprendere: e mentre gli Usa chiedono a gran voce un altro inasprimento delle sanzioni contro Pyongyang, Russia e Cina – quest’ultima unico alleato economico della Corea del Nord – provano a gettare acqua sul fuoco con appelli alla calma e l’invito a tornare al tavolo dei negoziati per scongiurare quella che sembra una vera e propria escalation.

(di Alessandro Marinai)

Leggi anche

Asante calcio, i migranti scendono in campo

Palermo. La presentazione ufficiale è stata fatta giovedì scorso, ma adesso la Asante calcio scende …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *