Home / Notizie / Esteri / Un’altra esplosione nella metro di Londra

Un’altra esplosione nella metro di Londra

Londra. Un grande frastuono, poi la carrozza che si riempie di fumo e di calore e la gente che fugge nel panico. Le prime testimonianze dell’esplosione avvenuta questa mattina intorno alle ore 8.20 (ora locale), su un treno della metropolitana di Londra, all’altezza della stazione di Parsons Green, nella zona residenziale di Fulham. Alcuni passeggeri sono rimasti feriti. Secondo quanto riferiscono i media britannici, la deflagrazione è stata causata da un secchio di plastica bianca posto nei vagoni posteriori del treno. Testimoni parlano di passeggeri con ustioni al volto.

“I funzionari del Comando antiterrorismo della Metropolitan police stanno indagando. Il vice commissario Neil Basu, coordinatore nazionale per l’anti-terrorismo, lo ha dichiarato un incidente terroristico”, si legge in un comunicato. “Gli ufficiali del Metropolitan police service e del British transport police sono sulla scena, insieme ai colleghi della London fire brigade e London ambulance service”, scrive ancora il Met, che parla “di un certo numero di persone che sono rimaste ferite. È troppo presto per confermare la causa dell’esplosione, che sarà oggetto dell’inchiesta. La stazione rimane bloccata e consigliamo alle persone di evitare la zona”.

“Una palla di fuoco ha avvolto il vagone della metropolitana”, ha raccontato uno dei tanti pendolari che in quel momento si trovavano alla stazione. “Ho sentito urla e ho visto persone che fuggivano e piangevano”, ha sottolineato un altro passeggero. Mentre alcuni parlano di persone con il volto coperto di sangue.

Leggi anche

Mosul deve essere ricostruita

Amman. L’obiettivo è quello di scongiurare una nuova ricomparsa dell’Isis, cacciato da Mosul appena una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *