Home / Notizie / Cronaca / Usl Toscana centro: prenotazioni per le vaccinazioni aumentate del 350%

Usl Toscana centro: prenotazioni per le vaccinazioni aumentate del 350%

Firenze. Sono aumentate del 350% le prenotazioni per le vaccinazioni in tutti i territori dell’Azienda Usl Toscana centro (Empoli, Firenze, Pistoia e Prato). Nella sola giornata di lunedì 11 settembre le prenotazioni complessive sono state ben 370 nella fascia di età tra i 0 e i 6 anni contro le 107 dello stesso lunedì del 2016. Ad oggi e fino al 29 dicembre 2017 le prenotazioni nella fascia di età 0-6 anni sono 8105; per i maggiori di 6 anni il numero è 5426.

“I dati attuali paiono confermare un incremento della domanda di vaccinazioni, che è l’obiettivo sostanziale della nuova legge. E’ certo presto per poter fare un bilancio ma appare questa la tendenza delle richieste cui si sommano quelle di richieste di verifiche o informazioni che affluiscono alla nostra Azienda sanitaria”, ha commentato il dottor Renzo Berti, direttore del Dipartimento di prevenzione.

Dando seguito all’intesa sottoscritta con l’Ufficio scolastico regionale e Anci Toscana e tenuto conto degli specifici indirizzi ricevuti dalla regione Toscana nella notte tra domenica e lunedì scorso, nella Azienda Usl Toscana centro si è conclusa l’operazione di verifica sugli elenchi inviati dalle scuole pari a 43.177 iscritti ai nidi e alle materne e quindi appartenenti alla fascia di età tra i 0 e i 6 anni.

Per circa 7.000 bambini di questi sarà necessario svolgere, in collaborazione con le famiglie e i pediatri di fiducia, un approfondimento per quanto riguarda il rispettivo profilo vaccinale. I suddetti bambini potranno comunque frequentare nidi e materne: il dipartimento di prevenzione ha inviato alle scuole un modello di autocertificazione da compilare e le informazioni utili per contattare la Asl.

Attraverso l’autocertificazione sarà possibile chiarire la propria situazione: dichiarare di aver già effettuato le vaccinazioni; di esserne esonerati per l’avvenuta immunizzazione o per motivi di salute; di essersi già rivolti alla ASL per l’appuntamento o di impegnarsi a farlo immediatamente.

Leggi anche

Prosegue l’ondata di caldo: parola d’ordine, idratarsi

Milano. Mare, sole e vacanze, ma anche temperature elevate, umidità e afa. L’estate è ormai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *