Home / Notizie / Esteri / Cosa sappiamo del presunto nuovo attacco terroristico a Parigi

Cosa sappiamo del presunto nuovo attacco terroristico a Parigi

Parigi. Lo hanno preso mentre cercava di scappare verso Calais. Un uomo di circa 30 anni, colpito e ferito dai poliziotti che gli erano alle calcagna, è stato neutralizzato, ma dopo aver compiuto l’attentato nei confronti di un gruppo di soldati nel quartiere parigino di Levallois-Perret, nord della capitale francese.

I soldati in questione erano di guardia in Place de Verdun, poco distante dal municipio del quartiere; la pattuglia fa parte della missione Opération Sentinelle, una delle misure di sicurezza introdotte con lo stato di emergenza ancora in vigore in tutta la Francia dopo il susseguirsi dei terribili attentati degli ultimi due anni. All’improvviso si sono visti venire addosso un’auto, guidata dal trentenne, una Bmw; sono stati centrati in pieno, tanto che sei di loro sono rimasti feriti, due in maniera grave. Portati immediatamente all’ospedale militare poco fuori Parigi, nessuno è comunque in pericolo di vita.

Il sindaco del municipio di Levallois-Perret, Patrick Balkany, ha dichiarato come questa sia stata “un’aggressione deliberata”, ma niente è ancora chiaro di tutto l’episodio, né delle intenzioni che hanno mosso l’aggressore, né tanto meno di come sia andato in realtà il suo arresto.

(di Alessandro Marinai)

Leggi anche

Asante calcio, i migranti scendono in campo

Palermo. La presentazione ufficiale è stata fatta giovedì scorso, ma adesso la Asante calcio scende …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *