Home / Notizie / Primo piano / Scherma: medaglia d’argento a squadre per il livornese Aldo Montano

Scherma: medaglia d’argento a squadre per il livornese Aldo Montano

Tbilisi. Medaglia d’argento a squadre per il livornese Aldo Montano, lo sciabolatore inossidabile, ai Campionati Europei Assoluti di Tbilisi, in Georgia. Il secondo posto dell’Italia nella sciabola maschile a squadre chiude un’edizione da record per la delegazione azzurra, che torna a casa con un carico di ben 11 medaglie, una in più di quanto raccolto nell’edizione 2011 di Sheffield, e con la leadership del medagliere finale.

Il podio del record, oggi, è stato firmato dal quartetto degli sciabolatori – composto dal partenopeo Luca Curatoli, reduce dal terzo posto nell’individuale, dal foggiano Luigi Samele, dal capitolino Enrico Berrè e appunto dall’eterno Aldo Montano – che ha conquistato la medaglia d’argento bissando quella dello scorso anno a Torun. Il team del ct Giovanni Sirovich, dopo aver esordito ai quarti superando per 45-37 i padroni di casa della Georgia, ha avuto ragione della Germania in semifinale con il punteggio di 45-39, completando una rimonta iniziata a metà match grazie dapprima a Gigi Samele, proseguita poi da Enrico Berrè e conclusa da Luca Curatoli. Nell’assalto finale, però, è stata l’Italia a subire la rimonta da parte dei campioni in carica della Russia, che hanno concluso con il punteggio di 45-41.

Resta un ottimo argento, ennesima soddisfazione per Montano, che anche da “capitano in panchina” ha dato il suo prezioso apporto alla sua giovane squadra, tornando a Livorno con una medaglia di grande valore e una nuova spinta verso il Mondiale di Lipsia.

Leggi anche

Nuovo giro di vite sugli autovelox selvaggi

Firenze. Che sia arrivato finalmente lo stop definitivo agli autovelox selvaggi sparsi sulle strade italiane? …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *