Home / Lifestyle / Eventi / Prato: polemiche sul concerto del rapper Bello Figo

Prato: polemiche sul concerto del rapper Bello Figo

Prato. Il Caffè Bacchino di Prato ha organizzato, per il 9 giugno prossimo, un concerto di Paul Yeboah (meglio conosciuto con il nome di Bello Figo Gu), nell’ambito del B-Side Festival 2017. L’evento che vedrà protagonista il noto rapper di origini ghanesi, conosciuto per i suoi testi estremamente provocatori, si svolgerà in piazza delle Carceri.

Sull’argomento è intervenuto il consigliere comunale nonché responsabile nazionale immigrazione di Forza Italia, Giorgio Silli. “Come si dice in Toscana, becchi e bastonati. Non solo ci dobbiamo confrontare ogni giorno con una città surreale dove la sicurezza è una chimera e l’immigrazione (e intendo la componente negativa, non quella fatta di persone perbene) fa da padrona – ha sottolineato l’industriale – ma presto verrà a prenderci per le mele anche Bello Figo. Solo il nome mi fa vomitare”.

“Quello, per intendersi, che meleggia il prossimo, facendo ironia sull’accoglienza e sull’immigrazione con frasi del tipo ‘vogliamo donne bianche’, oppure ‘sono nero io no pago affitto’. Per quanto mi riguarda – ha spiegato lo stesso Silli – la libertà di espressione è sacrosanta, anche se esce dalla bocca di provocatori milionari come questo ignobile personaggio, ma stia attento il sindaco. Valuti con attenzione l’opportunità di una (squallida) esibizione di questo tipo; qualora qualcuno dovesse raccogliere quelle provocazioni, qualora qualcuno dovesse arrabbiarsi sul serio, chi governa la città ne sarà responsabile appieno. Ha gli strumenti per evitare l’ennesima beffa per i pratesi, li usi”.

Bello Figo – Non pago affitto

Leggi anche

Musica: il tour di Achille Lauro farà tappa a Firenze

Firenze. Passerà anche dal Marea Festival di Firenze, il Ragazzi Madre Woodstock Summer Tour, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *