Home / Notizie / Esteri / La Russia ha bandito i testimoni di Geova

La Russia ha bandito i testimoni di Geova

Mosca. I prossimi rischiano di essere tempi molto duri per i testimoni di Geova in Russia; la Corte suprema ha infatti accolto la richiesta del ministro della Giustizia di Mosca che aveva nei giorni scorsi posto sotto sequestro i beni dell’organizzazione a favore dello Stato russo.

Bollati come “estremisti”, e quindi pericolosi per la società, i testimoni di Geova sono stati così banditi da tutta la Russia, e per questo dovranno rinunciare a professare la propria fede in pubblico, pena l’arresto immediato.

L’organizzazione religiosa (che conta in Russia 175mila fedeli) tramite un proprio portavoce, Iaroslav Sivoulsk, ha fatto però sapere di essere “scioccata” per la decisione del giudice e per questo impugnerà la sentenza della suprema corte.

(di Alessandro Marinai)

Leggi anche

Ultimi aggiornamenti sull’attentato di Barcellona

Barcellona. Rispetto alla notte scorsa, nelle ore immediatamente seguenti l’attentato sulle Ramblas, non ci sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *