Home / Lifestyle / Auto e motori / Auto: la visione di Skoda per l’elettrico di domani

Auto: la visione di Skoda per l’elettrico di domani

Firenze. Si chiama Vision E, l’idea di casa Skoda per una mobilità sostenibile ma senza rinunciare al piacere di guida e a quello per gli occhi. Vision E è un concept, al momento, appunto, la visione dell’elettrico che dovrebbe divenire realtà dal 2020; ma che sarà presentato già al prossimo Salone dell’automobile di Shanghai (dal 19 al 28 aprile).

I piani di Skoda, però, vanno oltre una singola auto; l’obiettivo è infatti quello della commercializzazione di cinque nuovi modelli a emissioni zero entro la fatidica data del 2025. E la base di partenza sarà la nuova piattaforma Meb di VolksWagen, peraltro già vista sulla I.D concept.

Emissioni zero, ma senza rinunciare alla bellezza di un’automobile; e a vedere i bozzetti della Vision E si nota un crossover sportivo, massiccio, solido, ma allo stesso tempo intrigante. Con un frontale pulito ed una doppia fila di fari dalla forma sottile; e con una coda, al posteriore, appena accennata.

E per quanto riguarda la motorizzazione, a spingere la Vision E vi sono due motori elettrici – uno sull’asse anteriore e l’altro su quello posteriore – che sviluppano in totale 225 kW, cioè 306 Cv. L’autonomia dichiarata è di 500 km, quindi non male per un uso quotidiano fatto di casa, ufficio, palestra e scuola per i bambini. A bordo la comodità è di casa, con quattro posti da “poltrona” e varie soluzioni di infotainment che passano tutte per lo schermo centrale da 12 pollici e head up display.

Infine, la guida autonoma, sulla quale ormai stanno puntando tutti i maggiori costruttori mondiali: sulla Vision E è di livello 3, che prefigura un veicolo in grado di muoversi autonomamente nelle code del traffico cittadino, entrare ed uscire da un parcheggio, effettuare sorpassi o cambiare corsia in autostrada. Col guidatore che, per ogni evenienza, è meglio che si tenga in guardia, pronto a riprendere in qualsiasi momento le “redini” dell’auto.

(di Alessandro Marinai)

Leggi anche

La musica piange Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

New York. Una vita all’apparenza semplice, fortunata, da star. E’ ciò che sembra quando si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *