Home / Notizie / Cultura / A Firenze si presenta “Prigioniero ad Auschwitz” di Renato Romano

A Firenze si presenta “Prigioniero ad Auschwitz” di Renato Romano

Firenze. Sarà presentata martedì 21 marzo prossimo, presso la libreria Ibs + Libraccio di via de’ Cerretani 16r, a Firenze, la raccolta di poesie intitolata “Prigioniero ad Auschwitz” poesie, 1990-2004 di Renato Romano, giornalista e scrittore.

L’autore si dichiara entusiasta dell’evento per due ragioni: la prima perché la presentazione coincide con la giornata mondiale della poesia istituita dall’Unesco nel 1999; la seconda perché da sempre è molto affascinato dalla bellissima città, centro inestimabile dell’arte e “culla della lingua italiana”, dove proprio in essa incontrerà gli appassionati lettori della poesia alle ore 18,00 presso la Libreria Ibs + Libraccio. Insieme all’autore sarà presente il professor Pasquale Matrone, filosofo e scrittore, vice direttore del magazine “La Nuova Tribuna Letteraria”. La raccolta è edita nella collana “Tracciare Spazi” della casa editrice Europa Edizioni, la cui distribuzione è a cura di Messaggerie libri del Gruppo editoriale Feltrinelli.

La silloge è suddivisa in quattro sezioni tematiche: vita, amore, fantasia, estate. Il florilegio prende il titolo da una singola lirica tra le tante altre, ispirata proprio agli orrori e alle atrocità del più noto campo di concentramento al mondo, conosciuto anche come campo di morte. Con questo titolo il testo si fa carico di rendere omaggio, ma soprattutto di ricordare, i tantissimi milioni di ebrei deportati nei campi di sterminio nazisti nel periodo della Seconda guerra mondiale. Autrice della prefazione è la professoressa Flavia Weisghizzi, critico letterario ed editor della raccolta.

L’evento avrà inizio con la proiezione di una breve videoclip (book trailer) promozionale del libro. Subito dopo, il filosofo Matrone presenterà al pubblico l’autore, attraverso la lettura e il commento di alcuni componimenti che sceglierà non a caso dall’opera. Si ringrazia Roberta Perugini, Rachele Prioreschi, Alessandro Falciani per l’impeccabile organizzazione dell’evento.

Leggi anche

La nuova vita degli immobili comunali di Barberino Val d’Elsa

Firenze. Immobili comunali che tornano a vivere con nuovi spazi e funzioni a disposizione della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *