Home / Notizie / Cronaca / L’eccellenza fiorentina arriva a New York

L’eccellenza fiorentina arriva a New York

Firenze. Il meglio dell’artigianato e dell’enogastronomia fiorentina vola a New York, nel cuore di Manhattan, per una tre giorni di mostre, eventi e incontri con operatori provenienti da tutto il mondo. Un evento eccezionale reso possibile grazie al progetto del Consorzio Vasari nato per sostenere le piccole e medie imprese nel loro processo di internazionalizzazione, nell’ambito del Bando della Regione Toscana «Porfesr 2014-2020»

“Florence in NY”, questo il nome della fiera, in programma dal 15 al 17 maggio 2017, sarà una grande vetrina strategica per quelle aziende fiorentine e toscane interessate ad aprirsi ai mercati esteri. Grazie alla collaborazione con Ice (l’Istituto del Commercio Estero) e con alcune società di assistenza alla vendita in Usa, il Consorzio (nato da un’​idea di VasariItaly srls con la Giusto Manetti Battiloro spa e la Akumal Travel srl) garantirà alle aziende una strategia commerciale di lungo termine, la creazione di una rete di buyers ad hoc, la possibilità​ di una presenza successiva alla fiera sul mercato statunitense​, la creazione di un sito web dedicato con l’attivazione di profili social e una consulenza aziendale professionale.

La tre giorni americana che si svolgerà occupando l’intero 2​9° piano del grattacielo al 180 Maiden Lane, zona Wall Street,​ è resa possibile con la collaborazione della Regione Toscana, del Comune di Firenze, di Confartigianato Firenze, Confindustria Firenze, iBridge e dalla disponibilità della Camera di Commercio Italo-americana.

Ricchissimo il programma della fiera che si aprirà con una esibizione degli sbandieratori del corteo storico fiorentino. Seguiranno una cena a base di prodotti tipici toscani, coordinata dallo chef Massimo Tanini Della Cantinetta di Bolgheri e il concerto con il Baritono Devid Cecconi e il soprano Georgina Stelbow accompagnati al pianoforte dal maestro Massimo Barsotti. Le aziende parteciperanno a workshop specifici sul sistema economico americano e ad incontri con operatori italiani e americani. Nel corso della manifestazione i maestri artigiani mostreranno al pubblico americano la loro abilità creando, ”in diretta”, prodotti artigianali unici.

Ospiti d’onore della serata di apertura ​la coppia formata da Gabriele Corcos, chef-imprenditore nato a Firenze e diventato star della tv americana con il programma “Extra Virgin” da cui è nato l’omonimo best seller culinario del New York Times e la moglie e attrice holliwoodiana Debi Mazar (Quei bravi ragazzi, Insider, Batman Forever).

Inoltre il consorzio metterà a disposizione delle aziende e dei buyers americani l’innovativa App Epthi. Sviluppata a New York dall’ingegnere fiorentino Tommaso Boralevi, Epthi è una sintesi fra Whatsapp e Linkedin che permette di ridurre l’uso dell’email e semplificare la comunicazione all’interno del mondo del business internazionale. Tra le funzionalità più apprezzate dalle aziende la traduzione simultanea dei messaggi , lo scambio dei biglietti da visita in tempo reale, il convertitore valute integrato e la possibilità di gestire documenti commerciali direttamente all’interno della chat.

Leggi anche

Un sabato di festa a Casa Ronald Firenze

Firenze. Un pomeriggio di festa e intrattenimento dedicato non solo ai piccoli ospiti di Casa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *