Home / Notizie / Sport / Livorno ospita il Campionato mondiale master di scherma

Livorno ospita il Campionato mondiale master di scherma

Livorno. Per la prima volta in Italia, dall’8 al 14 ottobre 2018, Livorno ospiterà il Campionato Mondiale Master di Scherma, per atleti veterani over 50. Per una settimana la nostra città e tutta la Toscana saranno dunque al centro del mondo sportivo schermistico. Il teatro di queste sfide sarà il Modigliani Forum, che con i suoi 8000 posti è attualmente il palasport più capiente della Toscana. Saranno presenti le delegazioni maschili e femminili di 25 Paesi, per un totale di circa 1000 atleti che tireranno di spada, sciabola e fioretto e che suddivisi in tre categorie (50-59 anni, 60-69 anni e oltre 70 anni) si contenderanno tutti i titoli in palio, individuali e a squadre.

“Questo mondiale – commenta il sindaco Filippo Nogarin – è stata un’autentica doppia stoccata. La prima volta che Livorno ospita un campionato mondiale è anche un’assoluta prima nazionale. Un risultato che ci inorgoglisce. Manca ancora un anno e mezzo, può sembrare tanto, ma non lo è affatto per mettere a punto in ogni aspetto organizzativo di questo grande evento. La sfida che attende tutti noi è quindi importante, mai come in questo caso avremo la responsabilità di essere la “porta della Toscana” agli occhi nel mondo. Oltre ai circa mille atleti e alle loro famiglie, sbarcheranno anche alcune altre migliaia di persone tra accompagnatori, turisti e appassionati. Quindi è assolutamente vietato sbagliare il bersaglio, perché lo sappiamo bene: nella scherma non esiste il pareggio”.

La Federazione Italiana di Scherma supporta la manifestazione insieme al Comitato Regionale di Scherma e all’Associazione Master Nazionale Scherma. Il soggetto operativo è invece il locale comitato organizzatore, presieduto dal livornese Giulio Paroli, schermitore che vanta due ori, un argento e quattro bronzi, conquistati nelle passate edizioni. Studio Metodoadv e Artitaly cureranno infine la comunicazione e la promozione del campionato. “Ho il piacere di annunciare – ha dichiarato in conferenza stampa Giulio Paroli – che testimonial della competizione sarà Mauro Numa, il nostro grande campione che ha all’attivo 4 mondiali e due ori olimpici. E che madrina d’eccezione sarà invece la campionessa Bebe Vio, vincitrice della medaglia d’oro agli ultimi giochi paraolimpici di Rio de Janeiro dello scorso anno”.

“La scherma è la disciplina sportiva che ha dato più lustro alla città – dichiara l’assessore allo Sport, Andrea Morini – e il mondiale rappresenta un meritato riconoscimento a questa lunga storia di successi e ai suoi protagonisti. Ma è anche un omaggio al lavoro delle scuole, delle palestre e di tutti quei ragazzi che mettono volontà e passione nei loro allenamenti quotidiani. Questa sarà l’occasione per rivedere all’opera alcune glorie del passato, che sono in grado di garantire ancora spettacolo ed eleganza”

Gli atleti e le gare saranno i grandi protagonisti di questo “World Veterans Fencing Championships” (questa la dicitura internazionale), ma evento nell’evento sarà anche il Fence@Village che verrà allestito sempre al Modigliani Forum: un’area informativa, di ristoro, spazio espositivo e gadget. Alcuni stand diverranno una vera e propria vetrina-mercato dei prodotti agroalimentari di eccellenza del nostro territorio costiero. Al suo interno anche la “Tuscany Area” che invece commercializzerà tutti quei prodotti enogastronomici che hanno reso la nostra regione unica nel mondo.

“Ma un mondiale master in città – conclude Morini – si traduce anche in una straordinaria opportunità per nuovi posti di lavoro e in una rinnovata chance di attrazione turistica del nostro territorio, con evidenti e positive ricadute economiche. Ringrazio quindi sinceramente i rappresentanti delle federazioni oggi qui presenti e tutto il comitato organizzatore, intanto per aver raggiunto questo primo e importante obbiettivo, ma li ringrazio anche anticipatamente per tutto il lavoro che in questo anno e mezzo che abbiamo davanti faremo insieme, garantisco senza ”traccheggiamenti”.

Il movimento Master è nato in Inghilterra negli Anni ’90 come “Comitato Europeo Veterani della Scherma“ e nel 1997 è stato ufficialmente riconosciuto anche dalla Fie (International Fencing Federation). Da allora ogni anno si sono svolti anche i Campionati Mondiali individuali e a squadre in molti Paesi di tutti i continenti. Quest’anno è il turno della Slovenia a Maribor a ottobre e invece quella di “Livorno 2018” sarà la XXII edizione e la prima, appunto, in terra italica.

Leggi anche

Diecimila spettatori al Palio della Costa Etrusca

Livorno. Vittoria sul velluto per Dino Pes: è lui il re del Palio sulla spiaggia. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *