Home / Lifestyle / Hi-tech / Nuovo iPhone 7: primo giorno di vendite, niente euforia

Nuovo iPhone 7: primo giorno di vendite, niente euforia

Firenze. Code sì, ma senza gli assalti visti negli scorsi anni. E qualche punto vendita, per giunta, pure semi deserto. Sintomo che forse qualcosa sta cambiando? Di certo è che le differenze tra l’iPhone 7 ed il suo predecessore sono veramente minime; così poche da non scatenarne la corsa all’acquisto.

Comunque, notizie alla mano, il numero di iPhone 7 edizione jet-black disponibili nel primo giorno di vendita era praticamente già terminato ancor prima di arrivare sugli scaffali dei negozi, visto che il tutto era già stato venduto nei pre ordini online. E qualcuno è naturalmente rimasto deluso dalla mancanza di scorte, problema del quale la stessa Apple aveva però messo sull’attenti qualche settimana prima di questo lancio sul mercato.

iphone-7-4

Ma, come detto, il vento sta cambiando, in peggio forse; tanto che anche da Cupertino hanno fatto sapere che non dichiareranno i numeri di vendite della prima settimana di commercializzazione del nuovissimo iPhone 7. Sintomo che anche in casa Apple stanno sentendo che forse, un po’ di disaffezione nei confronti di oggetti così futili come gli smartphone – per giunta con prezzi che superano i 700 euro – si sta facendo largo tra gli acquirenti.

In effetti spendere tali cifre praticamente ogni anno per fare contenti Tim Cook e compagnia bella non è proprio il massimo della bellezza. E’ ora che se ne avvedano i consumatori (e forse ci siamo), ma è anche giunto il momento che a prenderne atto seriamente siano anche i produttori stessi. Una volta il motto era resistenza e durabilità. Ecco, vediamo un po’ se riusciamo a rispolverarlo ben bene.

(di Alessandro Marinai)

iphone-7-il-punto-su-design-e-specifiche-tecniche-speciale-2

Leggi anche

Imprese alluvionate di Livorno: appello di Confcommercio alle banche

Livorno. E’ un vero e proprio appello quello che Confcommercio Pisa e Confcommercio Livorno hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *