Home / Notizie / Esteri / Grecia: nuova (ed ennesima) stangata sulle tasse

Grecia: nuova (ed ennesima) stangata sulle tasse

crisi-grecia-spiegata-riassunto-orig_main

Atene. L’estate di passione della Grecia è ormai alle porte. In vista, per le tasche, già al verde, di un popolo ridotto allo stremo da una crisi senza fine, ci sono tutta una serie di aumenti a raffica che non possono che fare altro che tagliare definitivamente le gambe ai pochi ai quali, quelle stesse gambe, sono miracolosamente rimaste sin qui.

Tasse sui carburanti, sul tabacco, sull’alcool, liberalizzazione dei crediti non performanti. Un pacchetto di riforme che il governo di Atene voterà questa domenica, e che dovrebbe servire – oltre ad uccidere le poche residue speranze di futuro di un intero popolo – a soddisfare la sete di denaro del Fondo monetario internazionale e di Bruxelles, per mandare avanti quel piano di salvataggio firmato da Tsipras poco meno di un anno fa.

I creditori sono lì che aspettano; attendono come avvoltoi la restituzione dei soldi prestati alla Grecia, ma che la Grecia non è in grado di restituire semplicemente perché non li ha. Da qui i continui aiuti di liquidità da parte di Bruxelles, che però, come contropartita, vuole un segnale forte di risanamento dei conti pubblici da parte del governo di Atene. Ma in un paese dove l’importazione è pressoché forzata, e nel quale la domanda interna è al momento inesistente, l’unica mossa utile è prelevare forzatamente da quelle imposte che tutti devono pagare, quotidianamente, per vivere. Oltre che attingere a piene mani dalle pensioni.

Il voto di domenica prossima, comunque, rappresenta anche un bel banco di prova per l’intero governo guidato da Alexis Tsipras, visto che conta su una risicatissima maggioranza di 153 seggi su 300 disponibili al parlamento.

L’estate calda è soltanto all’inizio; la passione e le pene, invece, sono già cose alle quali i greci sono abituati, loro malgrado, ormai da tempo.

(di Alessandro Marinai)

Negozi chiusi in Grecia a causa della crisi

Leggi anche

Asante calcio, i migranti scendono in campo

Palermo. La presentazione ufficiale è stata fatta giovedì scorso, ma adesso la Asante calcio scende …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *