Home / Notizie / Primo piano / Maltempo a Lucca, critica la situazione in Versilia

Maltempo a Lucca, critica la situazione in Versilia


Lucca
. Resta critica la situazione a causa delle forti e continuate piogge che si sono abbattute su tutto il territorio provinciale. La sala operativa di Protezione civile della Provincia è aperta ininterrottamente dalle 9.00 di sabato con tutto il proprio personale tecnico e operativo impegnato per l’attività di coordinamento degli interventi di supporto ai Comuni e ai cittadini e, ovviamente, per gli interventi di ripristino di propria competenza.

Il presidente della Provincia, Stefano Baccelli insieme con l’assessore alla Protezione civile, Diego Santi, si è recato stamani nella zona dell’Oltreserchio, che risulta una delle più colpite dal maltempo in particolare a causa della rottura degli argini del rio Castiglioncello (Nozzano). La situazione del reticolo idraulico minore nella Piana di Lucca – che ieri (sabato) ha creato le maggiori preoccupazioni – sembra al momento non presentare rischi imminenti.

Lucca e Oltreserchio

I problemi maggiori sono stati causati dal rio Castiglioncello che ha rotto gli argini nella notte, allagando alcuni appezzamenti di terreno. Per ripristinare la situazione è in corso da stanotte l’intervento da parte di una ditta incaricata. Nella frazione di Nozzano risultano allagati alcuni scantinati, box ed esercizi commerciali. Problemi si registrano anche ad Arliano, Maggiano e Balbano.

Mediavalle e Garfagnana

Anche in Valle del Serchio le criticità sono diverse. Si tratta soprattutto di frane e smottamenti. La strada proviciale n.56 della Val Fegana è chiusa per una frana in località Pontebussato. La contemporanea interruzione della strada comunale Lucignana-Tereglio determina l’isolamento della frazione di Tereglio. L’unica possibilità di accesso (solo pedonale) è dalla località Camporigi.

La strada comunale di Sillico, nel comune di Pieve Fosciana, precedentemente interrotta per frana, è stata riaperta a senso unico alternato al momento solo per i mezzi di soccorso. Rimanendo a Pieve Fosciana, un’altra frana ha reso impraticabile la strada comunale per Bargecchia ostruendo anche la viabilità per Capanne di Bargecchia. Isolate le due località che risultano raggiungibili solo a piedi. Già cominciati i lavori di somma urgenza.

La strada provinciale 41 di Molazzana è chiusa al km 2,5 per frana. Il paese è raggiungibile dalla strada di Monteperpoli. Nel comune di Molazzana è chiusa la strada comunale Promiana (al bivio per Alpe S. Antonio) per una frana. E’ in corso l’intervento dei tecnici comunali per la rimozione del materiale. Il transito è interdetto per frana sulla strada comunale Mulino di Burica, in frazione Fabbriche di Casabasciana (Bagni di Lucca); risulta isolata un’abitazione. Un’altra ha interrotto la strada comunale Capanne di Perpoli (Gallicano). Risultano isolate alcune abitazioni.

Nel comune di Gallicano, la frazione di Fiattone è raggiungibile solo con mezzi 4×4. La via comunale per la località è stata interessata da una frana. Rimane interdetta al transito, inoltre, la strada provinciale n. 60 Pascoso-Pescaglia a causa di una frana. E’ in corso il sopralluogo dei tecnici: Pascoso continua a non essere raggiungibile. Sempre a Gallicano, in località Lombardo, uno smottamento ha interessato un traliccio dell’alta tensione. Sono in corso le valutazioni da parte dei tecnici dell’Enel.

Versilia

Oltre all’interruzione sulla strada provinciale di Arni (Stazzema) a causa di un movimento franoso in loc. Risvolta (è in corso l’intervento dei tecnici provinciali), alla sala di Protezione civile di Palazzo Ducale risulta evacuata una famiglia in località Capriglia (Pietrasanta) per una frana su una strada privata. Altre 4 famiglie hanno lasciato la propria abitazione in località via Pisano loc. Città Giardino.

Molto critica la situazione nel Camaiorese. Si segnalano frane e vari smottamenti sulle strade comunali Pieve, Bruciano, Silerchie, Colletto-Santucci-Contra, S. Lucia, Frascalino, Nocchi, Terrazze, Verdina, Orbicciano, Gombitelli, Pedona, Monteggiori, Casoli. Il torrente Camaiore all’altezza del Ponte dei Cavallini sta destando preoccupazione in quanto alcuni tratti arginati sono stati erosi dalla forza delle acque. Il tratto è monitorato costantemente dal personale della Provincia e del Comune.

La strada provinciale n. 1 Lucca-Camaiore dopo l’intervento dei tecnici della Provincia per ridurre la frana tra loc. Gombitelli e Pioppetti, è tornata transitabile solo per le auto mentre rimane interdetta ai mezzi pesanti.

Scende il livello del fiume Serchio

Dopo il picco di portata nella notte scorso che ha superato i 1.100 metri cubi al secondo, il livello è sceso a 950 mc/sec e il monitoraggio previsionale dà la portata in graduale ma lenta diminuzione della portata. Gli affluenti del Serchio – canale Contesora, Castiglioncello e Dogaia – rimangono osservati speciali. I livelli sono costantemente monitorati da parte dei tecnici della Provincia di Lucca. Le previsioni atmosferiche non sono buone. Si prevedono piogge sparse, anche a carattere temporalesco, fino ad almeno le 18 di oggi pomeriggio.

Leggi anche

F1, il dopo Gp Singapore

Singapore. Viene in mente Suzuka 2006, o ancora Singapore 2008. Tappe fondamentali, con una Rossa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *