Home / Notizie / Primo piano / Firenze: strage a Sant’Angelo a Lecore

Firenze: strage a Sant’Angelo a Lecore


Firenze
. Ha sparato alla moglie di 66 anni ed al figlio di 23, uccidendoli, per poi togliersi la vita. Il fatto è accaduto in provincia di Firenze, nella frazione di Sant’Angelo a Lecore. Lamberto Albuzzani, avvocato di 67 anni, presidente della Banca Credito Cooperativo Area Pratese, risultava indagato dalla Procura di Prato in un’inchiesta sulla gestione dell’istituto di credito, per ostacolo alla vigilanza, utilizzo di falsi strumenti finanziari e falso in bilancio. A dare l’allarme è stato un vicino di casa, che Albuzzani, ormai in fin di vita, ha chiamato al telefono.

La famiglia Albuzzani viveva in una villetta a due piani. Il padre è stato trovato vicino alla porta, con il fucile accanto, vicino al corpo della moglie, Maria Bellini. Il cadavere del figlio di Albuzzani, Marco, invece, è stato rinvenuto sulle scale che portano al piano superiore. Il giovane si era laureato il 12 dicembre ed era in attesa di recarsi all’estero per un master. Nella villetta sono arrivati anche gli esperti del Ris per il rilievi scientifici, ma gli investigatori hanno pochissimi dubbi sulla dinamica della strage.

Leggi anche

Presentato il piano di tutela e valorizzazione della tenuta medicea di Cafaggiolo

Firenze. Un investimento di oltre 170 milioni di euro, con un impatto occupazionale di 2.780 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *