Home / Rubriche / Diritto al punto

Diritto al punto

Il legato in sostituzione di legittima

Capitolo VIII: Il “chi, cosa, quando, dove, perché?” del testamento: regole teoriche ed esempi pratici. Firenze. Si è già accennato alla nozione di “legato” (capitolo I: “L’istituzione di erede e il legato: cosa sono e come si scrivono”) e a quella di “legittimario” (capitolo VII: “A chi spettano diritti ‘intoccabili’ …

Leggi di più »

A chi spettano diritti “intoccabili” alla morte di un proprio caro?

Capitolo VII: Il “chi, cosa, quando, dove, perché?” del testamento: regole teoriche ed esempi pratici. Firenze. Alla morte di una persona, spesso, ce ne sono altre che hanno dei diritti sulla sua eredità. Questo principio è più o meno a conoscenza di tutti. Spesse volte però, nella pratica, capita che …

Leggi di più »

Determinare chi è erede e chi non lo è: cinque gradini per non cadere (in errore)

Capitolo VI: Il “chi, cosa, quando, dove, perché?” del testamento: regole teoriche ed esempi pratici. Firenze. Cosa succede nel caso in cui l’istituito erede dal testatore rinunci oppure sia morto? Allo scopo di soddisfare la curiosità del lettore, fedele al fine divulgativo di questa rubrica, il presente articolo tenta di …

Leggi di più »

La diseredazione

Il “chi, cosa, quando, dove, perché?” del testamento: regole teoriche ed esempi pratici. Capitolo V: la diseredazione. Firenze. Nel linguaggio comune si sente molte volte parlare di “diseredazione”. Con questa espressione, com’è noto, si fa riferimento al potere del testatore di escludere una persona (normalmente uno stretto congiunto) dalla propria successione. …

Leggi di più »

Il conto della serva

Firenze. L’ingegno. Ovvero una delle peculiarità più spiccate del popolo italico. Ma anche una qualità sempre più presente nel nuovo “rinascimento tributario”. Fantasia al potere: studi di settore, disciplina delle società di comodo, spesometro, Black list, reverse charge… e tanti altri strumenti frutto dell’intelletto atti a scongiurare altre imprese dell’ingegno, …

Leggi di più »

Tesoro, andiamo all’Ikea?

Firenze. E’ l’incubo della domenica: il tranquillo weekend di paura all’italiana. Mentre siete lì, davanti al televisore, in attesa di gustare un grandiosa partita di calcio (Fiorentina-Juventus?) con un programma formidabile: calze, mutande, vestaglione di flanella, tavolinetto di fronte al televisore, frittatona di cipolle, familiare di Peroni gelata, tifo indiavolato e… ecco …

Leggi di più »